Home » Blog » Interrail » Interrail, le domande più gettonate prima di partire

Interrail, le domande più gettonate prima di partire

7Shares

Finalmente avete deciso di voler provare questo magnifico viaggio (cos’è un interrail?), ma c’è ancora qualche dubbio che vi attanaglia e volete essere sicuri di aver capito tutto per filo e per segno?

Ecco le domande più gettonate dei viaggiatori alle prime armi, le abbiamo racchiuse qui per voi!

N.B Queste domande ci sono state poste da dei viaggiatori nei direct del nostro account instagram, nei commenti del blog o sono addirittura dei dubbi miei e di Davide avuti mentre progettavamo il nostro primo interrail.

interrail le domande più gettonate

1. Quali sono i costi di prenotazione di un treno?

Durante il vostro tragitto potreste incontrare dei treni che necessitano di una prenotazione e qui ci si trova davanti ad un grande dilemma: quanto costa quel tragitto? Mi conviene prenotare, cercare un treno senza prenotazione (più lento e/o con cambi da effettuare) o cambiare addirittura tratta?

Ci viene incontro il sito interrail nella sezione costi di prenotazione dove potete farvi un’idea (più o meno) dei relativi prezzi di ogni treno per Paese, tipo di treno ecc..

interrail le domande più gettonate 1

Nell’articolo come organizzare un interrail vi illustro il mio metodo per programmare un viaggio in ogni dettaglio senza ricorrere ad eventuali sorprese.

Ad esempio se il treno dovesse costare troppo, andrei a vedere se c’è un pullman più conveniente (facendomi anche risparmiare un viaggio sul pass)!

Questa è la risposta dataci lo scorso anno via mail dal team interrail alla nostra domanda sul costo relativo ad un treno in particolare (era un notturno Bratislava – Cracovia):

interrail le domande più gettonate 2

Come consigliato dall’operatrice abbiamo effettuato la prenotazione attraverso il loro servizio: prima ancora di pagare, sul modulo da compilare potrebbe apparire il prezzo del suddetto viaggio ma non è detto che sia quello definitivo.

Successivamente fatta la richiesta della prenotazione del viaggio vi arriverà il totale dovuto e potrete pagarlo.

Vi spieghiamo come fare questo procedimento nel nostro articolo: Prenotare un treno per l’interrail.

2. Cosa sono i viaggi di uscita e di entrata dal proprio Paese?

Interrail cos'è trenoComprando un Global Pass avete diritto ad 1 viaggio di uscita dal vostro Paese di residenza (in questo caso l’Italia) e 1 viaggio di entrata verso il vostro Paese di residenza.

Cosa significa? Noi ci abbiamo messo un bel po’ a capire per bene il meccanismo, ma vi veniamo incontro apposta!

(Disegnato da Freepik)

Come sapete i pass dell’interrail NON possono essere usati nel proprio Paese di residenza (nel mio caso l’Italia): quindi non potete comprare il One Country Pass dell’Italia né potete spostarvi in giro per l’Italia con il Global Pass.

Ma interrail ci viene incontro se decidiamo di acquistare il Global Pass (sai di cosa si tratta? Scopri i vari pass a disposizione!): possiamo uscire dal nostro Paese di residenza verso la nostra destinazione estera e/o rientrare verso il nostro Paese da un Paese straniero.

Bene Sara, ora ho capito ancora meno..

È più facile a farsi che a dirsi!

Vi riporto l’esempio del nostro primo interrail: la prima tappa è stata Lubiana (Slovenia).

Partendo da Milano avremmo potuto raggiungerla in 2 modi:

  1. Con un volo aereo
  2. Con il treno

Abbiamo così decido di sfruttare il viaggio di uscita da Milano verso Lubiana prendendo il treno da Milano a Trieste e successivamente da Trieste a Lubiana.

Potrebbe essere necessario prendere più di un treno per uscire dall’Italia, ma non è un problema!

L’importante è che il tutto avvenga entro il giorno di viaggio, che va dalla mezzanotte alla mezzanotte successiva.

N.B.  Se raggiungete il confine prima di mezzanotte, non c’è un problema. Se invece vi ritrovate ancora in Italia dopo mezzanotte, quella parte del viaggio non può essere effettuata con il pass. Dovrete acquistare un biglietto a parte per la parte del viaggio in Italia che effettui dopo mezzanotte. A partire dal confine potete di nuovo utilizzare il pass.

I due viaggi a disposizione andranno scalati dal vostro totale di viaggi, non sono in più! Quindi se avete un totale di 7 viaggi a disposizione dovrete toglierne 1 (o 2) dai 7 da poter sfruttare.

Scopri come compilare il pass interrail senza errori!

3.  Si possono prendere più treni in 1 giorno per spostarsi? Anche di Paese in Paese?

Certamente! Il giorno di viaggio parte dalla mezzanotte alla mezzanotte successiva.

Esempio: Dalla Polonia noi siamo andati in Germania (a Dresda), e quello stesso giorno abbiamo utilizzato il pass per prendere il treno e andare in un altro posto per vedere i Bastei.

Abbiamo utilizzato il pass 4 volte quel giorno, l’importante è scrivere sempre sul pass ogni singolo spostamento altrimenti potreste essere soggetti a multe salate!

4. Cos’è la regola delle 7 p.m?

Se il primo viaggio del giorno è previsto in tardo orario, dopo le 19 di sera e arrivate a destinazione dopo le 4 del mattino, potrete scrivere sul diario di bordo solo la data del viaggio di arrivo.

Ulteriori informazioni le trovate nell’articolo: Interrail, tutto quello che c’è da sapere.



5. Che Paesi consigliate di vedere?

Questa domanda ci è stata posta da una ragazza su instagram a cui abbiamo ovviamente dato risposta in privato, ma ci sembrava giusto condividere la nostra opinione anche con gli altri.

Dipende.

Dipende da che tipo di viaggio volete affrontare.

Quanto volete spendere.

Quanti posti volete vedere.

Che zone dell’Europa ancora non avete toccato.

Ecc..

Se l’intenzione è spendere poco: indubbiamente vi consigliamo i Paesi dell’Est, prendete spunto dal nostro primo interrail!

Paesi come Ungheria, Slovacchia, Polonia hanno uno stile di vita più economico rispetto a Francia, Germania e altri Paesi più ad Ovest e Nord.

Inoltre i Paesi dell’Est sono meno “trafficati” rispetto alle classiche mete come possono essere Francia, Spagna, Germania, Paesi Bassi.

Troverete meno caos e meno persone in vacanza (soprattutto durante i mesi estivi).

Ma cosa più importante: le tratte dei treni non sono a pagamento come possono essere tratte come quella di Milano – Parigi. Parigi – Berlino. Berlino – Amsterdam. Dove avete l’obbligo di prenotazione dei posti in treno e hanno anche costo piuttosto elevato.

Se invece il vostro desiderio è di visitare i Paesi del Nord o ad Ovest: prenotate prima possibile.

Prima prenotate, meglio è!

Per il nostro secondo interrail (2018) siamo andati in Portogallo ad Agosto, dove ci sono tappe super gettonate come Lisbona o in Algarve (la zona a sud), per questo abbiamo prenotato il volo e gli hotel/ostelli a inizio Gennaio! (Vi dico solo che per 2 settimane di viaggio abbiamo speso solo 165€ di soggiorno a testa! Incredibile!).

6. Lo zaino, imbarcato o come bagaglio a mano?

Questa è una domanda che ci assilla per il nostro viaggio in Portogallo.

Questo perché se partite verso un Paese lontano, dovete prendere l’aereo e potrebbe essere un problema!

Ovviamente dipende da quanti giorni di viaggio dovrete affrontare e che zaino avete a disposizione.

Il nostro zaino da 60 L come bagaglio a mano non va di certo bene!

Abbiamo anche uno zaino da 40L più piccolo, che per 2 settimane potrebbe essere più adatto come bagaglio a mano.

Innanzitutto se NON volete spendere ulteriori soldi per l’imbarco del bagaglio (oltre 25€ a tratta se viaggiate con le compagnie low-cost) vi consigliamo di cercare prima le misure massime consentite.

Se non avete comprato ancora lo zaino, basatevi anche su questo.

Se invece già ne possedete uno, prendete le misure e se fosse troppo grande allora cercatene uno più adatto.

Ci sono zaini proprio delle misure del bagaglio a mano, anche se non sono confortevoli come uno zaino da trekking.

Valutate i giorni a disposizione, lo spazio che potrebbe servirvi e il periodo in cui viaggiate (questo perché se andate in Norvegia in pieno inverno avrete bisogno sicuramente di indumenti più pesanti, che occuperanno maggior volume rispetto a degli abiti estivi).

Contate anche che negli ostelli ci sono, spesso e volentieri, le lavatrici, quindi nel caso potete portare meno roba. Noi nel nostro Interrail 2017 abbiamo fatto un sacco di lavatrici 😉

Scopri cosa portare nello zaino per un interrail perfetto!

7. Dove prenotare gli ostelli? È meglio uno Hotel?

Tutto dipende da che tipo di viaggio volete affrontare, da quanto volete spendere e che tipo di persone siete.

Sicuramente se volete risparmiare dovete prendere gli ostelli/hotel molto prima.

È indubbiamente bello poter fare un viaggio senza prenotare nulla e lasciare tutto al fato, ma se viaggiate in periodi di alta stagione ve lo sconsiglio!

Io personalmente sono una persona molto riservata, e facendo un viaggio da sola con Davide la prima volta, abbiamo optato per camerate massimo di 8 persone!

Ci sono state anche fermate in cui abbiamo preso un appartamento perché costava poco (in Polonia).

Il più delle volte prenotiamo tramite Booking con cancellazione gratuita o con Hostelworld, sono siti super affidabili e convenienti.

Come detto più volte, interrail non è sinonimo di economicità.. ci sono ostelli che costano anche tanto! In base alla vostra disponibilità potete scegliere quello più adatto a voi.

Se siete in tanti amici sicuramente una bella camerata da 6/8/10 persone è la cosa più bella, per vivere al meglio questa esperienza 😊



8. Quali documenti sono necessari per viaggiare?

In Europa basta la semplice carta d’identità, inoltre se andate nei Paesi che fanno parte dell’Accordo di Schengen non sarete nemmeno controllati ai vari confini.

Comunque la carta serve in ogni caso, non solo per la vostra sicurezza ma anche perché sul pass Interrail è scritto il vostro numero di riferimento (oltre a servire per i soggiorni).

N.B. Chiaramente non dimenticate il pass interrail (scoprite cosa vi arriva a casa una volta ordinato).

9. Posso proteggere il pass dal furto? 

Assolutamente si! 😉

Vi verrà dato un rimborso per sostituire i biglietti ferroviari o un nuovo pass per un importo massimo.

Non possono riemettere un nuovo pass né dei biglietti sostitutivi, acquisterete tutto voi.

Tutti i dettagli li trovate nell’articolo dedicato all’assicurazione sul pass interrail.

Per ora è tutto con interrail, le domande più gettonate! Se avete altri dubbi o suggerimenti per tutti i viaggiatori scriveteci nei commenti 😉

Mano mano aggiorneremo questo elenco.

Manchi solo tu!
Iscriviti alla newsletter per ricevere pdf e news sull'interrail!
Iscrivimi