Home » Blog » Risorse » Piedi rovinati dopo un viaggio, come rimediare

Piedi rovinati dopo un viaggio, come rimediare

Che sia stato un lungo cammino o un breve break, può capitare di imbattersi in un problema leggermente fastidioso: i piedi rovinati dopo un viaggio. Che tormento!

Prima o poi capita a tutti, piedi secchi o gonfi, con calli, tutti screpolati… ma che bella immagine! Come possiamo rimediare a tutto questo? Bastano veramente pochissimi oggetti da avere in casa, vediamo insieme come fare.

piedi rovinati dopo un viaggio - shakethetravel

Cosa ci serve

I prodotti che ho usato io li vedete nella foto qui sotto ⤵

Bicarbonato

Dovrebbe essere presente in ogni casa, ci serviranno 3 cucchiai del prodotto da versare dentro l’acqua calda.

piedi rovinati dopo un viaggio - bicarbonato

Bicarbonato 1,79€ su Amazon

Cucchiaio

Che andremo ad usare come misurino.

Pietra pomice

Utile (se ce l’avete) per sfregare la pelle che si sarà ammorbidita e far si che si levi.

piedi rovinati dopo un viaggio - pietra pomice

Pietra pomice su Amazon a 4,99€

Guanto esfoliante

Se non avete la pietra pomice potete usare il guanto, svolge la stessa funzione.

Guanto esfoliante – Amazon 8,79€

Olio

In questo caso userò quello di mandorle dolci, se non ne avete uno potete usare l’olio evo; ci servirà per massaggiare.

Olio di mandorle – Amazon 12,89€

Crema per i piedi

O anche una crema nutriente e idratante, che useremo alla fine insieme ai calzini.

Crema nutriente – 6,85€ Amazon

Calzini

Per avvolgere il piede una volta incremato.

Bacinella o bidè

Io preferisco il bidè perché mi trovo meglio, ma potete usare anche una bacinella in cui andremo a mettere l’acqua calda o fredda.

Pediluvio: quando farlo

Potete farlo in tanti momenti e per diversi motivi.

  • Se avete dolori e volete alleviarli
  • Quando avete i piedi e le gambe gonfie
  • Se avete dei calli
  • Nel weekend quando avete più tempo libero
  • Prima di andare a dormire
  • D’estate
  • D’inverno

Procedimento

Il primo passo è aprire l’acqua e riempire il bidè o la bacinella, sarà acqua calda nel caso di piedi con calli e acqua fredda nel caso di piedi gonfi e stanchi.

Dentro l’acqua aggiungete 3 cucchiai di bicarbonato e lasciate sciogliere, poi inserite i piedi e restate in ammollo per almeno 15 minuti. Rilassatevi.

Dopo aver aspettato, i piedi saranno molto più morbidi, ora potete procedere con il massaggio con olio + pietra pomice e/o guanto esfoliante. Se volete usarli entrambi, io solitamente uso prima il guanto e poi la pietra pomice (mi raccomando usate sempre il tutto su piedi umidi perché altrimenti rischiate di farvi male).

Sciacquate i piedi e asciugateli per bene (anche in mezzo alle dita).

Ora usiamo la crema idratante per idratare i piedi (soprattutto se ce li avevate secchi) e infilateli in calzini di cotone, così faremo una maschera per i piedi.

Tenete i calzini per più tempo possibile, se avete fatto il pediluvio di sera potete tenerli per tutta la notte.

Prevenzione

Per prevenire alcuni problemi ai piedi è consigliabile fare spesso pediluvi e usare creme idratanti. Inoltre, durante i viaggi quando fate lunghe camminate, è consigliabile usare calzini di cotone e scarpe adeguate. Mantenete i piedi sempre asciutti e puliti e non camminate scalzi!

Bene! Pochi e semplici passaggi per alleviare qualche problema ai piedi rovinati dopo un viaggio (o anche per altri motivi 😜).

Ci vediamo nel prossimo articolo, nel frattempo scopritene altri interessanti qui giù!


Ho scritto una guida per te che vuoi organizzare un interrail.
SCOPRILA ORA!